Il Questionario “CSA Consensus Assessments Initiative” fornisce in anticipo una serie di risposte a tutte quelle domande che un Cloud Consumer e/ o un Cloud Auditor sottoporrebbe ad un Cloud Provider. Esso inoltre fornisce una serie di domande legate alla sicurezza, al controllo dei processi che possono poi essere utilizzati per una vasta gamma di usi, tra cui la selezione del Cloud Provider e la valutazione della sicurezza. Palo Alto networks Italy ha completato il questionario con le risposte riportate di seguito.


Mirai sta per tornare e a quanto pare è ancora più pericolosa

Una nuova variante della botnet Mirai è dotata di una gamma molto più vasta di exploit che la rende più pericolosa ed in grado di diffondersi con maggiore rapidità anche all’interno delle aziende.

  • 0

Il malware Mirai torna a far parlare di sé e a infettare dispositivi utilizzati in azienda

Torna a far parlare di sé il malware Mirai: scoperto nel 2016 e successivamente diffusosi in molteplici varianti, è stato progettato per infettare i dispositivi per l’Internet delle Cose (IoT) per poi utilizzarli come strumento per farsi strada all’interno delle altrui reti locali: ne abbiamo parlato nell’articolo I dispositivi IoT sono diventati il principale obiettivo dei criminali informatici.

  • 0

La cybersecurity non è un investimento irrecuperabile

Come misurare il valore di un investimento in sicurezza IT? Come si riflette la sua importanza sulla struttura amministrativa e sulla cultura aziendale?

  • 0

Sicurezza e cloud, un rapporto bidirezionale per Palo Alto

Una piattaforma di sicurezza integrata, sotto il cappello Prisma, costituisce il perno degli sviluppi e delle acquisizioni del vendor. L’offerta si allarga anche verso i servizi gestiti.

  • 0

Mirai torna a far paura e punta l’IoT enterprise

Iricercatori di sicurezza di Unit 42 hanno scoperto una nuova variante della botnet Mirai, destinata all’IoT aziendale. Il gruppo di intelligence sulle minacce di Palo Alto Networks, è riuscito a identificare una variante rivolta a LG Supersign TV e al sistema di presentazione wireless WiPG-1000 di WePresent, entrambi utilizzati in ambito enteprise. Mirai è stato responsabile di alcuni dei più grandi attacchi DDoS mai visti, di certo i peggiori dell’ultimo decennio. Il malware sfrutta le vecchie e obsolete iterazioni di Linux che eseguono DVR TVCC, webcam, router e altri dispositivi IoT a basso costo per infettarli con un codice in grado di garantire anche ad hacker non così esperti il ​​controllo su reti di centinaia di migliaia di dispositivi.

  • 0

Palo Alto Networks e GoDaddy: eliminati 15mila sottodomini

Palo Alto Networks ha collaborato con GoDaddy, allo scopo di chiudere 15.000 sottodomini web che promuovevano prodotti ingannevoli per perdere peso e altri beni.

  • 0